Tutorial sulla colorazione con PAINT TOOL SAI

Benvenuti al mio primo tutorial per GlobalManga!

Questo è un tutorial consigliato a chi possiede una tavoletta grafica.

In questo tutorial vi spiegherò come fare una semplice colorazione sul programma PAINT TOOL SAI. Non partirò direttamente con la colorazione, ma da uno step by step di come ho realizzato il disegno, creato sempre su SAI…

Questo è uno schizzo molto veloce, per decidere come dovrà essere posizionato il soggetto.

Qui ho definito bene il corpo, rendendo meglio l’idea della posizione. Un consiglio per tutti, riferito a chi non lo fa, la costruzione è molto importante, aiuta molto a capire come deve essere posizionato il corpo (XD anche se la sottoscritta ancora ha problemi con l’anatomia..) Inoltre copiate moltissime foto, questo vi renderà più facile la realizzazione dei corpi!

Disegnamo il viso, i capelli e i vestiti, io li ho disegnati in rosso, per evitare confusione.
Aggiungo: per chi vuole realizzare disegni direttamente al computer, sempre riferito a chi non lo fa, consiglio di fare questi procedimenti su livelli diversi, un livello per lo schizzo, un altro livello per il corpo ben definito, ecc…

Ed ecco la Lineart definitiva, ora ci prepariamo a colorare!

Io prima di colorare do sempre un colore base, molti evitano questo procedimento, ma per avere meno confusione e per risparmiare tempo non salto mai questa fase 😀

Ora passiamo alla parte che stavate aspettando, ovvero la colorazione! Vi spiegherò due metodi, ovviamente con PAINT TOOL SAI potete fare tantissimi tipi di colorazione: pittorico, soft, aerografo, celshading (o come si chiamava), ecc…

Io vi spiegherò brevemente come colorare in metodo soft e pittorico, partiamo col SOFT (io lo chiamo così proprio perchè da questa idea).

Prima di tutto vi presenterò i nostri strumenti protagonisti! (XD)

Per ottenere l’effetto soft bisognerà usare molto il pennello sfumino (purtroppo non conosco i nomi ufficiali dei pennelli di SAI, ma cercherò di adattarli alla loro funzione), ecco una screen dove mostro i settaggi del pennello:

Qui sotto invece il suo “magico” effetto

Bene, iniziamo a colorare la pelle del soggetto, potete fare le ombre col pennello di SAI che preferite, matita, penna, pennello base, tanto dovrà essere sfumato tutto con lo sfumino, perciò non preoccupatevi per l’effetto che avrete prima di sfumare!
Diamo un colore di ombra base, non troppo scuro ma nemmeno troppo chiaro, per le vostre colorazioni potete usare la palette che ho messo a disposizione in questa screen 😀

Dopo la prima stesura di ombra base passiamo un altro colore più scuro, continuate così con un altro colore, potete usare più tonalità ma lo sconsiglio, altrimenti verrà un risultato troppo carico.

Qui una piccola visuale di come si sta procedendo con le gambe.

Ora prendiamo lo sfumino e ci divertiamo a mischiare tutte le tonalità che abbiamo messo, e potete vedere che è venuto il famoso effetto “soft” (XD)

Ora passiamo ai capelli/coda, ovvero le zone riempite di bianco.
Dovete simulare la stessa cosa che avete fatto con la pelle, questa volta con colori diversi, e attenzione, bisogna seguire bene il verso dei capelli-pelo.

Fatto questo partite con lo sfumino, e sfumate, ma fate sempre attenzione a non sfumare troppo e a non mettere troppa pressione sulla penna, o non verrà un effetto piacevole.

Ora passiamo con la spiegazione dell’effetto pittorico, anche se in questa illustrazione non sono riuscita a renderlo benissimo.
Ho saltato la spiegazione su come colorare il resto (vestiti, scarpe, ecc…) con il metodo Soft perchè nel procedimento che vi spiegherò ora, l’abbigliamento avrà un misto di pittorico e soft.

Ecco il pennello che useremo, con tanto di settaggi.

Come abbiamo iniziato a colorare la pelle con l’effetto soft, facciamo la stessa cosa con l’effetto pittorico, ovvero stendiamo un colore d’ombra base, questa volta con precisione.

Passiamo una seconda tonalita d’ombra, sempre con precisione ma allo stesso tempo un po “casuale”, questo renderà la parte che volete colorare pittorica, le pennellate devono vedersi, poi a seconda di quanto volete mostrarle decidete se farle piccole o grandi.

Passate un terzo colore, se notate ho aggiunto anche una quarta tonalità per le zone più estreme, e intanto ho iniziato a colorare gli occhi.

Ecco l’altra zona della pelle come sta venendo, se fate caso le pennellate non sono precise, tenete conto che colorare al computer non è un metodo completamente diverso dalla colorazione manuale, mi spiego: io sto colorando la pelle come se fosse un quadro, do le pennellate tenendo la logica di come colorerei un quadro vero e proprio.

Ecco un ingrandimento degli occhi, non c’è troppa lavorazione, semplicemente una pennellata per dare un po di lucentezza (inoltre ho aggiunto il riflesso bianco su un livello superiore alla lineart).

Passiamo ai capelli, stessa cosa della pelle, passiamo un’ombra base seguendo per bene le forme e capire da dove viene la luce.

Ho dato un colore più scuro, aggiungendolo al colore base dell’ombra, inoltre vi ho inserito una palette, non sempre i capelli bianchi devono avere dei grigi come tonalità nelle ombre, va bene ogni tipo di colore, ma che non sia eccessivamente scuro, inoltre dipende anche dall’atmosfera che si vuole dare, io volevo dare un’atmosfera morbida, così ho cercato di dare un effetto panna

Qui ho aggiunto altri colori scuri, dei tocchi di luce nelle zone in ombra, la radice dei capelli e l’interno roseo dell’orecchio da volpe.

Passiamo alla coda, stessa identica cosa fatta per i capelli, solo che le ciocche di pelo saranno molto più erte e meno soffici.

E anche qui aggiunte le zone d’ombra più scure.
Ora passiamo all’abbigliamento.

Ho iniziato con l’aggiungere le ombre sulle calze, tenendo conto che forma ha il ginocchio e la rotondità della coscia, e delle luci sugli stivali e la giacca, luci non troppo accese e soffici, tenendo sempre conto da dove viene la luce.

Aggiungiamo le ombre, come ho spiegato prima qui ho mischiato un po del metodo pittorico e un po di quello soft. L’effetto che viene fuori se non vi piace tranquilli, o lo rifate, oppure potete reimpostare il colore sulle modifiche all’immagine di photoshop, vi consiglio di farlo su quel programma perchè SAI a differenza di Photoshop non è un programma grafico ma pittorico.

Qui, su un livello superiore alla lineart (in modo che riesce a coprirla) ho aggiunto dei particolari, delle decorazioni, come il pizzo sull’orlo della giacca, le coccarde, e altre decorazioni sulla stoffa.

Il sangue da fare sulla spada non è difficile, anzi è la parte più facile!
Fate delle macchie rosse, non troppo accese..altrimenti non sembrerà sangue, le macchie devono essere un po caotiche, quasi fossero degli scarabocchi.

Poi prendete il signor pennello sfumino e fate delle sfumature veloci, ed ecco qui il vostro sangue sulla spada!

Ed ecco qui il risultato finale, non spaventatevi se vedete “decorazioni” nuove come i lacci degli stivali, quelli sono stati aggiunti su photoshop, visto che la sottoscritta tende spesso a modificare molte cose all’ultimo momento 😄

Un piccolo edit:
Aggiungo una screen dei pennelli con il loro nome in inglese, grazie ad ArcherV che mi ha passato gentilmente l’immagine 😀

Spero che questo tutorial sia stato chiaro e che possa essere utile.
Non mi ritengo un’esperta, anzi, ma le poche cose che so cerco di passarle a tutti voi che seguite il blog di GlobalManga 😀
Spero di aggiungere presto altri tutorial ~

Salùt!

Advertisements

37 Responses to Tutorial sulla colorazione con PAINT TOOL SAI

  1. BunnyKira says:

    Bellissimo tutorial! ù_ù
    Semplice e di facile comprensione e molto utile! 😀

  2. jolenedelacroix says:

    *\\\*’ per fortunaaaa _<!!

  3. rossichan says:

    ç___ç
    sei grande Elisir…grazie!! Comunque ho scoperto che sai è proprio il programma che fa per me: la magica frase rivelatrice è stata “è un programma pittorico, a differenza di photoshop che è grafico”.
    E sicuramente col pennello ho più confidenza che con la grafica al pc. XDD

  4. Enrychan says:

    Nillina è la mia bambina! Visto che brava? ù_ù

  5. Lol, sisi, SAI è buonissimo come programma pittorico, consiglio anche Painter..da un effetto molto più pittorico e meno soft, ed ha molti più strumenti, se non lo hai usato Rossichan potresti provarlo 😄 tanto a breve farò un tutorial pure su quello *__*””” *tutorializza il mondo*

  6. Mirkuz says:

    grande nilly >-< bel tutorial! (e bel disegno!)

  7. Nipah says:

    perdona la mia niubbaggine..ho settato il pennello come nello screen..ma non mi dà l’effetto sfumino °_°’

  8. Nilla says:

    Mh, usi la tavoletta grafica? >_< dovrebbe darlo, anche perchè non sono stata io a settarlo, o meglio, come avevo scaricato SAI il pennello era gia settato!

  9. Fanchan says:

    Bellissimo e bravissima Nilly *_*/ mi hai insegnato moltissimo con queto tutorial *3*

  10. anima.libera says:

    cos’è la tavoletta grafica?? >..<

  11. Enrychan says:

    La tavoletta grafica è un supporto (periferica) che, collegata al pc, serve per disegnare/inchiostrare/colorare al computer. E’ composta da una tavoletta e una penna per disegnare. Qui ne trovi un’immagine:

    Scriveremo comunque un post con i modelli da noi utilizzati e le loro caratteristiche. 🙂

  12. ArcherV says:

    Ma grazie a voi per il tutorial :3

  13. bettina says:

    bel tutorial!! sai dov è possibile scaricarlo in italiano? grazieee T_T

  14. jolenedelacroix says:

    Per ora SAI in italiano non esiste XD…almeno credo

  15. gino says:

    nemmeno a me funziona lo “sfumino” che nella versione che ho scaricato, cioè la 1.1 in inglese è “watercolor” brush

  16. Alex says:

    Davvero utile!
    Ma potresti spiegarmi (materialmente) a fare la colorazione di base e a non coprire col colore i contorni? (cosa devo selezionare?) (scusa, ma non ci capisco ancora un tubo)
    (>///<)help!

  17. jolenedelacroix says:

    Gino: prova a modificare le impostazioni del pennello :°
    Alex: Grazie! Allora, se il tuo disegno non è trasparente basta che il livello lo metti su moltiplica, (e i livelli del colore sotto il livello del disegno) se è trasparente (solo lineart senza sfondo bianco) puoi non mettere multiply :3

  18. mauro91 says:

    vorrei sapere come hai cambiato colore alla lineart, nel senso che all inizio era nera ma poi a tavola finita è diventata più chiara, uso da due mesi paint tool sai ma non so come si fa a schiarire la lineart come fai tu! modifichi l opacità?

  19. giulietta says:

    bravissima =) bel tutorial… oltre allo sfumino è comodo anche l’air brush… (inglese) ^^ provalo se ti va… complimenti ancora

  20. Framy says:

    Grazie mille, fino ad ora ho sempre colorato con PS, ora però volevo iniziare con qualche programma specializzato e trovo veramente molto utile e diretto il tuo tutorial ^_^

  21. Pho3nix says:

    Potreste darmi gentilmente il link di download di questo tipo di Paint Tool SAI? non lo trovo così! D:
    Grazie,
    Pho3nix

  22. Pho3nix says:

    Ok ok, sono riuscito a scaricarlo, ma come si fanno i cerchi di costruzione dei personaggi?

  23. Lily-shiramu says:

    oddio ti adoro *^*
    peccato che la mia tablet non vada…non so perchè D:
    Con il mouse non si riesce a fare niente TT^TT
    beh comunque bel tutorial,semplice e comprensibile ^-^

  24. Fefy202 says:

    ma il mio Paint tool sai, non ha “simple circle” come modalità per la penna… e quindi mi vengono i disegni tutti storti… non è che ho sbagliato programma? D:

  25. Maka says:

    Grazie!! è spiegato benissimo!! Appena finisco di scaricarlo provo subito (è normale che ci impiega più di un’ora a scaricarlo? O.o)

  26. cami says:

    Ciao senti come fai a fare le linee art? Io vorrei colorare un disegno ma non stile manga un altro..ma non è questo il punto il punto è che non so come si fano le linee art! D: Me lo potresti spiegare? e come hai fatto a colorare la primissima fase quella che motli ritengono inutile?

  27. Random XD says:

    c’è un modo per unire dei layers insieme? mi piacerebbe riuscirci perchè molte volte faccio il copia e incolla x 300 volte (anke di un minuscolo dettaglio) e mi ritrovo con migliaia di layers…

  28. Random XD says:

    scusa ma ci sarebbe un modo x unire dei layers fra loro? molte volte faccio dei copia e incolla su dei dettagli e li riproduco tantissime volte. xò ogni dettaglio ha un suo layers e mi ritrovo con miliardi di layers… (scs la ripetizione di layers..)

  29. KiaraBnv says:

    tutorial ottimo! sia nella spiegazione che nelle figure. vedo anche che sei molto capace: il risultato che ti è venuto è stupendo. i tuoi consigli sono molto utili. grazie!

  30. X Random XD says:

    ciao!! ho trovato solo ora questa pagina ma vorrei rispondere comunque alla tua domanda, anche se in ritardo…
    dunque, x unire i layers basta seguire questi procedimenti:
    – prima di tutto accertati di lavorare sul livello su cui hai disegnato (o colorato) il dettaglio che devi unire a un altro livello.
    – posiziona il layer su cui vuoi trasferire ciò che hai fatto nel layer su cui stai lavorando sotto a quest’ultimo.
    – in alto, nella barra delle opzioni, seleziona l’opzione “Layer” (io ho la versione inglese di Paint Tool Sai ma se tu ha quella in giapponese allora basta ke tu apra la 4^ opzione da sinistra)
    – da là verrà fuori una lista di alre opzioni riguardo ai livelli. Quella che ci interessa è la settima: “Transfer Down”.
    – cliccando sopra a “transfer down”, quel che avevi fatto nel layer su cui lavoravi è stato spostato nel layer sottostante. =3
    io di solito faccio così x unire i livelli…
    fammi spere se ti è stato utile questo mio consiglio!! =D
    -:-Lily-:-

    • Random XD says:

      oh! grazie non avrei mai pensato che fosse possibile, ormai mi ero arresa!XD grazie mille è stato utilissimo finalmente! anche il mio paint tool sai è in inglese e ad esempio al posto di “Trasfer Down” io ho “Merge Down” (boh!) ma se non mi avessi messo tutti i passaggi io li non ci avrei mai guardato!!
      🙂

  31. Chiediamo scusa per l’assenza e per le mancate risposte. Questo blog ha subito per lungo tempo un abbandono. L’abbiamo ripreso in mano dopo che la gestione è cambiata e anche se è un po’ tardi, risponderemo a tutte le domande in sospeso…

    “ma il mio Paint tool sai, non ha “simple circle” come modalità per la penna… e quindi mi vengono i disegni tutti storti… non è che ho sbagliato programma? D:”

    No, non credo tu abbia sbagliato programma. Gli screen mostrati nel tutorial sono del programma in lingua giapponese (che però il sistema legge con quei caratteri strani)

    Il “simple circle” che vedi scritto, è il settaggio del pennello, non il pennello stesso. 😉 Quell’area serve per scegliere (una volta che installi i pennelli aggiuntivi) il bordo delle pennellate, che potranno essere frastagliate, seghettate, eccetera.
    Il pennello usato da Kobra in quel tutorial è un generico pennello “waterbrush”.

    “c’è un modo per unire dei layers insieme? mi piacerebbe riuscirci perchè molte volte faccio il copia e incolla x 300 volte (anke di un minuscolo dettaglio) e mi ritrovo con migliaia di layers…”

    Purtroppo non è come in Photoshop, dove puoi unire tutti i livelli “in ‘na botta sola”. Devi selezionare il livello superiore, cliccare CTRL + E (che è una scorciatoia che hanno in comune un po’ tutti i programmi di disegno con livelli separati eheh) e unirli uno ad uno. (parti sempre dal livello più basso ad unire, altrimenti si uniscono i livelli con settaggi di sovrapposizione diversi (tipo un livello in multiply con uno in addition) e una volta uniti non applicano più il loro effetto. Per questo consiglio di unirli dal basso, così che ogni livello si appiccichi al disegno finale senza perdere il suo effetto.

    Buon Lavoro.

  32. Riccardo80 says:

    Sono davvero felice che siate tornate con questo blog unendo gli articoli interessanti di “euromanga”.
    Questo tutorial mi è sempre piaciuto e spero di vederne presto degli altri.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: